L’attività di svuotamento della piscina, al contrario di quello che la maggior parte delle persone pensa, richiede molto tempo e non è per nulla semplice o scontata, ha infatti delle procedure ben precise da seguire e degli accorgimenti che non si possono ignorare.

Proprio per la sua complessità, vi consigliamo di richiedere la consulenza di un esperto, che vi possa guidare nei vari passaggi ed evitare errori di fondo. In ogni caso, vi diamo di seguito qualche consiglio che vi può aiutare a compiere questa delicata operazione.

Svuotare la piscina non è sempre consigliabile

Uno dei miti da sfatare in primis circa lo svuotamento della piscina, riguarda le tempistiche in cui questa operazione va effettuata: non è sempre consigliabile rimuovere tutta l’acqua dalla struttura, sia essa esterna o interrata; anzi, in molti casi, meglio evitare.

Lo svuotamento della piscina è una procedura complessa e articolata, che richiede tempo e investimento di energie e risorse, ecco perchè è utile tenere in considerazione questi suggerimenti:

  • L’operazione di svuotamento della piscina interrata o esterna non è mai necessaria se si svolgono correttamente le attività di manutenzione e correzione dell’acqua
  • È consigliato svuotare la piscina esterna se si decide di spostarla: farlo infatti con la piscina piena potrebbe danneggiare o compromettere la struttura e il telone;
  • Se i problemi riguardano l’acqua, è sempre consigliabile, prima di procedere, cercare di riequilibrarla dosando il cloro; anche in questo caso, consigliamo una consulenza professionale per evitare di commettere errori;
  • Se si rischia un sovraccarico del sistema di filtrazione, è sempre consigliabile svuotarla per evitare di creare danni irreparabili e dover procedere alla sostituzione delle componenti.

Un suggerimento molto importante: mai svuotare la piscina d’inverno, le condizioni atmosferiche non sono indicate e si potrebbero provocare danni irreparabili.

Le fasi per svuotare la piscina

Una volta capito quando va tolta tutta l’acqua dalla struttura, possiamo vedere quali sono le fasi preliminari e di svuotamento delle piscine. Vi comunichiamo già che ci saranno alcune differenze a seconda che si tratti di una piscina scoperta o interrata, che vi illustreremo man mano che procediamo.

Individuare la zona di scarico dell’acqua della piscina

Prima di tutto, è necessario individuare la zona del vostro giardino o del luogo di scarico nella quale non ci siano problemi al riversamento dell’acqua che, ricordiamo, è ricca di cloro; potete dirigervi verso un tombino o una zona incolta del vostro giardino, dove questa sostanza non crea problemi.

Scegliere il metodo per lo svuotamento della piscina

In base alle caratteristiche della vostra piscina, potete scegliere tra diversi metodi di svuotamento:

  1. Metodo del tubo da giardino: adatto alle piscine esterne di dimensioni medio-piccole, si basa sul principio dei basi comunicanti; bastano un tubo da giardino collegato al rubinetto e tanta pazienza, perché è un metodo che richiede parecchio tempo. Di contro, è molto economico;
  2. Metodo della pompa ad immersione: è molto consigliato per i casi in cui l’acqua è particolarmente sporca, richiede il possesso della pompa e porta ad un investimento di energia elettrica non basso, ma in compenso è il metodo più semplice in quanto richiede solo di immergere la pompa, seguire le istruzioni e arrivare al punto di scarico più vicino;
  3. Metodo della presa di fondo: è il metodo che viene utilizzato per le piscine con skimmer, siano essi di sfioro o classici.
  • Per le piscine con skimmer classici, basta spegnere la pompa e chiudere le valvole delle bocchette di mandata e degli skimmer, solo allora si può impostare la valvola in modalità scarico;
  • per le piscine con skimmer di sfioro, oltre alla chiusura delle valvole bisogna chiudere anche l’aspiravano e la vasca di compenso, dopodiché il procedimento riprende come il precedente.

Abbiamo quindi visto come svuotare una piscina sia una procedura complicata, che richiede una certa conoscenza del settore. Se desiderate avere maggiori info in merito non esitate a contattarci: siamo a vostra disposizione per una consulenza o per info!

Leave a comment