Quali sono i vantaggi della pompa di calore per piscina? All’inizio o al termine della stagione balneare, può accadere che l’acqua sia più fresca. La migliore soluzione per potersi godere la piscina per più tempo è dunque quella di installare un sistema di riscaldamento per mantenere costante la temperatura. Vediamo insieme tutti i lati positivi di installare una pompa di calore.

Una stagione balneare più lunga

Al primo posto dei vantaggi troviamo lui: il fattore tempo. Una pompa di calore per piscina permette di concedersi un bagno anche in condizioni metereologiche avverse, dalla primavera fino all’autunno: meteo variabile, escursioni termiche e vento non saranno più un problema con una piscina riscaldata.

Utilizzo della piscina per più ore al giorno

Mantenendo una temperatura costante (circa 28° C), una pompa di calore permette di fare il bagno in piscina anche a fine giornata, dopo il tramonto, quando la temperatura scende. L’esperienza di tuffarsi in piscina di notte o di organizzare un party con gli amici al chiaro di luna sarà davvero irrinunciabile.

Funzionalità a basse temperature

Le pompe di calore per piscine non hanno bisogno di un clima caldo per funzionare, ma possono fare il loro lavoro anche a temperature decisamente più basse.

Risparmio energetico con pompa di calore per piscine

L’80% dell’energia che viene imessa in una piscina deriva dal calore naturale presente nell’aria. L’energia termica resa da una pompa di calore vale in genere 4 volte l’assorbimento elettrico della macchina stessa, comportando un risparmio energetico notevole.

Il calore viene mantenuto con la copertura

Se si installa una pompa di calore e si decide di coprire la piscina, si avrà un doppio risparmio. Grazie a una copertura isotermica estiva, il calore accumulato grazie alla pompa di calore non si disperde per evaporazione durante le ore notturne.